Il Piceno

Le Terre del Piceno occupano la parte meridionale della Regione Marche e sono comprese tra i fiumi Aso e Tronto. Il territorio è quello interessato dal programma Asse 4 Leader Piceno di competenza del Gal Piceno e comprende 24 comuni montani, collinari e medio-collinari quali: Acquasanta Terme, Acquaviva Picena, Appignano del Tronto, Arquata del Tronto, Carassai, Castignano Castorano , Comunanza, Cossignano, Cupra Marittima, Force, Massignano, Montalto delle Marche, Montedinove Montefiore dell’Aso, Montegallo, Montemonaco, Monteprandone, Monterubbiano, Offida, Palmiano, Ripatransone Roccafluvione, Rotella, Venarotta.
ll territorio è prevalentemente collinare, ma possiede la più alta percentuale di aree montuose dell’ intera regione, infatti, include la cima più elevata il Monte Vettore (2.476 m), e un’ampia fascia preappenninica che culmina nella vetta del Monte Ascensione (1.108 m).
La principale caratteristica è l’estrema varietà di paesaggi che passano in una manciata di km dalle lunghe spiagge dell’Adriatico alle montagne appenniniche della catena dei Sibillini e dei Monti della Laga con vette che superano i 2000 metri.
Nel mezzo il paesaggio è dominato dalle dolci colline costellate da splendidi borghi di origine medievale.
I terreni agricoli producono i frutti tipici delle coltivazioni mediterranee, fra cui l’olivo e la vite, le cui zone di produzione sono situate nel crinale settentrionale della media e bassa valle del Tronto.

(Tratto dal portale www.terredelpiceno.it)

Regione Marche